Il nuovo Giant Gundam giapponese è finalmente completo (almeno all’esterno) e sembra incredibile

Il Giappone adora le sue gigantesche statue di Gundam e, dopo tentativi abbastanza statici, una nuova è praticamente completa.

La storia delle statue di Gundam a grandezza naturale risale al 2009, quando un gigantesco RX-78-2 (il Gundam originale) è stato esposto sulla famosa isola di Odaiba, a Tokyo.

Successivamente, quella statua fu trasferita a Shizuoka, dove si trova la famosa fabbrica di Gunpla.

È stato sostituito nel 2012 da un altro RX-78-2 che è rimasto in Odaiba fino al 2017, seguito da un modello dell’RX-0 Unicorn Gundam, che rimane lì fino ad oggi.

Ultimamente, un’altra statua è stata in lavorazione, ma è piuttosto speciale. Un nuovo Gundam RX-78-2 alto 18 metri è in costruzione presso una struttura dedicata al molo di Yamashita a Yokohama.

A fine luglio è stato completato l’esterno della statua ed è stato diffuso oggi un video che mostra l’ultima fase del processo.

La cosa speciale di questa statua è che in realtà avrà un movimento piuttosto ampio. Anche se non “camminerà” correttamente (è ancorato al suo dock come supporto), sarà molto più realistico dei suoi predecessori.

L’inaugurazione era prevista per ottobre, ma è stata posticipata fino alla fine dell’anno a causa della pandemia di COVID-19.

Puoi guardare il video qui sotto. Mentre aspettiamo che il nuovo Gundam faccia la sua prima mossa, puoi guardare un altro video correlato che trasmette un messaggio di speranza al mondo.

cerca di più

Leggi  Granblue Fantasy Relink per PS5 e PS4 ha un bell'aspetto negli screenshot e nel gameplay 4K con sottotitoli in inglese
Torna su