WoW Pro Guild Cap ha pagato 279 milioni di oro da perdere

Quanto costa arrivare secondo nella Prima Corsa Mondiale di World of Warcraft? Ciò rivela il limite e scompone quanto costa.

La corsa per la prima uccisione mondiale di Sylvanas Windrunner in World of Warcraft è stata piuttosto eccitante. La gilda europea Echo è stata in grado di ottenere la vittoria alla fine, poche ore prima che il Limite di complessità della gilda americana riuscisse dopo il ripristino settimanale.

Il secondo classificato di Limit ha fatto una chiacchierata piuttosto insolita, spiegando: hanno speso quasi 279 milioni di oro, in gran parte come debito.

Cosa è successo? Il leader del raid Max di Limit ha rivelato alcuni dettagli a Twitter sul santuario del dominio del raid. Ha spiegato nel tweet che Sylvanas sarebbe stato uno dei boss finali più facili di sempre, poiché tutte le difficoltà vengono rimosse grazie a un equipaggiamento migliore. Ciò è stato dimostrato dal fatto che Limit è riuscito a uccidere Sylvanas al primo tentativo subito dopo il ripristino settimanale, con un equipaggiamento migliore.

Contenuto editoriale consigliato

A questo punto troverai contenuti esterni di Twitter che completano l’articolo.

Visualizzazione di contenuti da Twitter Acconsento alla visualizzazione di contenuti esterni. I dati personali possono essere trasmessi a piattaforme di terze parti. Leggi di più sulla nostra politica sulla privacy. Collegamento al contenuto di Twitter

Anche se il secondo posto nella prima gara del mondo è un risultato davvero notevole, ovviamente ci sono alcuni commenti cinici che chiedevano: “Haha, quanto ha speso Limit per perdere?” Il Veyloris di Limit l’ha rotto grossolanamente.

Contenuto editoriale consigliato

A questo punto troverai contenuti esterni di Twitter che completano l’articolo.

Leggi  Pokémon GO: come si fa a sconfiggere in tre Reshiram, già al livello 25

Visualizzazione di contenuti da Twitter Acconsento alla visualizzazione di contenuti esterni. I dati personali possono essere trasmessi a piattaforme di terze parti. Leggi di più sulla nostra politica sulla privacy. Collegamento al contenuto di Twitter

Questi sono i debiti: Ecco come sono composti i debiti del limite di complessità della gilda:

  • I soli costi di riparazione sono 6 milioni di oro. Dopotutto, il santuario dei sovrani è morto molte volte e l’equipaggiamento dei membri deve essere riparato ogni pochi tentativi. Gli importi individuali sono piccoli, ma con 20 giocatori e diverse centinaia di uccisioni per personaggio, l’importo cresce rapidamente.
  • 18 milioni sono andati ai beni di consumo per solleticare l’ultima esibizione dei personaggi. Questo include bottiglie, pozioni, buffet e varie rune.
  • 70 milioni d’oro per “PvP-Carries”: qui ti lasci trasportare attraverso le arene per trovare oggetti forti con un alto punteggio PvP.
  • 18 milioni di debiti interni tra di loro.
  • 160 milioni per l’acquisto di articoli “Bind on Equip” dalla casa d’aste per colmare le lacune nelle attrezzature.

Questo porta Limit a una somma orgogliosa di 279 milioni di pezzi d’oro. Limit ha speso leggermente meno oro di Castle Nathria (331 milioni di oro), ma molto più di Ny’alotha (257 milioni di oro).

Puoi trovare altre notizie su World of Warcraft qui:

  • Blizzard ha migliorato in silenzio Torghast, soprattutto per i giovani
  • Un NPC in World of Warcraft non vuole che tu consegni la sua missione
  • Dopo mesi di lamentele, i giocatori ora hanno troppa animazione.

Come pagano i professionisti questo debito? In diversi modi. Sebbene sia vero che parte del debito potrebbe essere coperto dai marchi WoW, le gilde professionali ne guadagnano molto offrendo “sell run” e attirando giocatori facoltosi attraverso incursioni mitiche o dungeon “Mythic+”. Se l’intera gilda funziona, anche la più grande montagna di debiti può essere saldata in tempi relativamente brevi.

Leggi  C'è un fantastico MMORPG di Minecraft là fuori, ed è diventato più grande

Per le altre corporazioni professionali sarebbe stato altrettanto costoso. È abbastanza comune per le gilde indebitarsi pesantemente all’inizio di un nuovo livello di incursione e ripagare lentamente quel debito nelle settimane e nei mesi successivi alla corsa.

Torna su