Questi 10 MMO hanno il maggior numero di giocatori su Steam a dicembre 2020, li giochi?

Attualmente c’è una pausa estiva sulle nuove versioni di MMO. Pertanto, stiamo cercando titoli che sono già stati rilasciati e vi presentiamo i 10 MMO che la maggior parte dei giocatori avrà su Steam a dicembre 2020.

Come è nata la lista? L’elenco ruota attorno agli MMO, che, secondo il sito web di Steamcharts, hanno attualmente il maggior numero di giocatori sulla piattaforma. La guida si basava sul numero medio di giocatori negli ultimi 30 giorni (al 16 dicembre 2020).

Abbiamo selezionato titoli multiplayer giocabili solo online, che offrono progressi duraturi, sono progettati per il gioco di gruppo e vengono regolarmente ampliati.

Cosa sono gli MMO? In poche parole, definiamo gli MMO come segue:

  • Sono giochi multiplayer, il focus è chiaramente sul multiplayer.
  • In teoria, tutti i giocatori sono collegati tra loro online: è una comunità “enorme”. Anche se ognuno gioca nella propria stanza, la sala comune è enorme.
  • Vengono periodicamente aggiornati dallo sviluppatore con patch, aggiornamenti, espansioni, DLC o persino nuovi titoli del franchise per mantenerli pertinenti e sono progettati in questo modo dall’inizio.
  • C’è un certo grado di progresso persistente
  • Escludiamo titoli completamente atipici per un MMO, come un gioco di carte come Hearthstone o FIFA.

Qui troverete una definizione precisa dell’argomento: “Cosa significano gli MMO di questi tempi?”

L’elenco è stato originariamente creato il 20 aprile 2020 ed è stato aggiornato il 16 dicembre 2020.

  • 10° posto – Black Desert Online
  • 9° posto – Final Fantasy XIV
  • Ottavo posto: The Elder Scrolls Online
  • 7° posto – Non girato
  • 6° posto – DayZ
  • 5° posto – War Thunder
  • 4° posto – Warframe
  • 3° posto – ARK: Survival Evolved
  • 2° posto – Ruggine
  • 1° posto – Destino 2
    • 1
    • Due
    • 3
    • Trimestre
    • 5
    • Sesto
    • Settimo
    • Ottavo
    • 9
    • 10
    • undici
    Leggi  Emozione per la nuova eroina di LoL Samira: troppo forte e troppo complessa

    Torna su