Finisce nel caos anche la seconda ondata di preordini: PS5 è la nuova carta igienica

Su PlayStation 5, oggi i preordini sono passati al secondo round. Ma coloro che si aspettavano che le cose sarebbero andate meglio oggi rispetto alla caotica prima volta, probabilmente sono rimasti delusi. La domanda è stata di nuovo enorme, le condizioni ricordavano quasi la situazione intorno alla carta igienica all’inizio della pandemia di corona.

Aspetta, carta igienica e PS5? Riesci ancora a ricordare quando è scoppiata davvero la pandemia di corona? Come sono stati acquistati supermercati e farmacie vuoti? Come facevano le persone a stare davanti a scaffali vuoti di carta igienica o a discuterne alla cassa?

I preordini per PlayStation 5, in cui la seconda ondata è iniziata oggi e si è conclusa rapidamente, ne sono un chiaro ricordo. Perché anche qui, come mesi fa, c’è contenzioso, si fa rifornimento, si raziona, ma si accumula ancora e si vende a prezzi esorbitanti su eBay.

È già diventato evidente che ci sarà una carenza e la PS5 potrebbe esaurirsi. Ma cosa va così veloce? E chi avrebbe mai pensato che la nuova console next-gen di Sony sarebbe stata la nuova carta igienica?

I due modelli PS5 con accessori opzionali

2. Ondata di preordini: molto ben pulita, non ha aiutato

Questa è stata la seconda ondata di preordini per PS5: Sebbene la seconda ondata sia iniziata in modo un po’ più ordinato rispetto alla prima, in linea di principio, come la prima, è rapidamente degenerata nel caos.

Sony ha annunciato giorni fa che ci si possono aspettare forniture. Ieri, un giorno prima, alcuni rivenditori come MediaMarkt o Otto hanno annunciato tramite Twitter che la seconda ondata sarebbe iniziata questa mattina. Quindi i giocatori e i potenziali clienti hanno avuto più tempo della prima volta quando sono stati annunciati i nuovi Preoder.

Leggi  FIFA 20: come raggiungere tutti gli obiettivi della stagione 5 della settimana 5

Ma alla fine, il processo della seconda ondata non è stato molto diverso dalla prima volta. Da Otto, i preordini sono stati annunciati tra le 10:00 e le 12:00, ma sono iniziati prima. Su Amazon è successo così in fretta che molti non si sono nemmeno accorti che è iniziato e si è concluso di nuovo, in pochi minuti. Le notifiche attivate inizialmente erano inutili per molti e non arrivavano a tutti.

Ecco com’era questa volta dopo l’inizio

C’erano anche problemi tecnici. Non importa se in MediaMarkt, Saturn o Otto, le pagine sono state rapidamente sovraccaricate o non è stato possibile accedervi affatto. Gli ordini sono stati interrotti in massa nel carrello o durante il processo di pagamento. Alcuni sono riusciti a effettuare l’ordine, ma non è stato addebitato nulla e non è stata ricevuta alcuna e-mail di conferma. Anche la PS5 si è esaurita rapidamente, con solo poche parti interessate che sono riuscite a proteggere una console.

Conclusione: sebbene l’annuncio precedente lo abbia reso un po’ più ordinato oggi, molte parti interessate non hanno ancora ottenuto nulla (che è il punto in cui torneremo alla carta igienica). O la tecnologia è entrata in sciopero o la PS5 è andata esaurita così velocemente che, nonostante i (lontani) primi aggiornamenti permanenti dalle pagine dei rivenditori, non si sono nemmeno accorti che si stava avviando e già funzionava di nuovo.

Ho preordinato una PS5, è sicura? Anche se puoi essere felice all’inizio, dipende. Dovresti assolutamente controllare il tuo account, lo stato del tuo ordine con il rivenditore e anche le tue e-mail e tenerle d’occhio per i prossimi giorni.

Immagine di copertina dell'edizione digitale PS5Hai preso una PS5?

Leggi  Dopo 4 anni, Ubisoft finalmente mostra il suo gioco basato sul film Avatar.

Perché anche con la seconda ondata di preordini, ci sono stati enormi problemi. E questo ha già portato al fatto che anche dopo un preordine apparentemente riuscito, numerosi preordini sono stati successivamente cancellati da alcuni rivenditori: PS5: il caos di Preoder continua; centinaia di preordini vengono ora cancellati

Non ho potuto preordinare la PS5. Ci saranno forniture a breve? Attualmente è difficile dirlo. Perché oltre alla seconda ondata, che è già stata eseguita, Sony ha promesso anche più console entro la fine dell’anno, presumibilmente per l’immediato business natalizio.

Tuttavia, al momento non è noto esattamente quando e in quali quantità saranno nuovamente disponibili. Inoltre, si vocifera sempre che sia Sony con PS5 che Microsoft con Xbox Series X e Series S potrebbero avere problemi di fornitura fino alla primavera del 2021.

Pertanto, resta da vedere come andranno le cose a fine anno.

ps5 xbox series x nuova intestazione del sondaggioXbox Series X e PS5: si dice che entrambe le console stiano lottando con problemi di popup

E il lancio? Anche questo non è attualmente noto. Molti sono nervosi per il fatto di non avere ancora una PS5 dopo la seconda ondata e ora temono che possa sembrare simile al lancio online, ma anche nei mercati locali.

Altri, invece, vedono il tutto liberamente e ricordano come a volte sono entrati in MediaMarkt il giorno prima del lancio ufficiale di PS4 e sono stati in grado di acquistare una delle tante console lì accatastate, anche giorni dopo il lancio, tra l’altro . Presumono che lo stesso possa accadere con la PS5.

Al momento, non si può prevedere chi avrà ragione alla fine. Ma la domanda è visibilmente enorme anche dopo la seconda ondata e si spera che Sony fornisca chiarezza entro la fine dell’anno.

Leggi  Xbox Series X: come controllare il tempo di gioco giocato (ore giocate)

Come vedi il tutto? Sei già stato in grado di proteggere una PS5? Sei andato via a mani vuote? Riesci a capire tutto il trambusto? O stai aspettando in silenzio? Fateci sapere nei commenti. A proposito, nel caso fossi ancora indeciso: PS5 vs. Xbox Series X – Chi dovrebbe acquistare quale console?

Torna su