I giocatori affermano che Destiny 2 ascolta solo gli streamer di Twitch, ecco cosa dice ora Bungie

Per molti giocatori di Destiny 2, Bungie ha sviluppato per anni il suo gioco principalmente secondo i desideri degli streamer di Twitch e degli YouTuber. Un community manager ora si difende dalle accuse del portiere.

Il tenore generale della community è che Bungie si concentra solo sui bisogni e sui desideri dell’1% più ricco, ovvero l’élite di Destiny. Questo si riferisce principalmente ai grandi streamer di Twitch e YouTuber come Gladd (nell’immagine di copertina) in PvE o PvP professionali come IFrostbolt.

Il vecchio lamento ribolle ora. Questa volta Bungie si difende dalle accuse. E contrasta anche l’affermazione che gli sviluppatori non scommetterebbero il proprio gioco.

Questo incidente alimenta il fuoco: Un post su reddit sta scaldando la community di Destiny. Dice specificamente che i dipendenti di Bungie dovrebbero astenersi dal fare test con gli streamer.

Perché in questo modo otterrebbero una migliore comprensione del gioco, perché non sempre sono attratti da volti familiari che vogliono ingraziarsi, da qui le critiche. Il post del 22 febbraio 2021 ha 9.400 voti positivi dopo poco meno di un giorno e i Guardians ne stanno discutendo in oltre 1.200 commenti.

  • Il commento in alto, con 7.300 voti positivi e numerosi premi, suggerisce che gli sviluppatori di Bundie dovrebbero riunirsi e mettere piede nei test come gruppo.
  • Avrebbero quindi sentito com’è essere un Guardiano “normale” nella prima partita contro 3 assi PvP impeccabili con le loro nuove armi di prova del maestro.
  • Quindi il tutto potrebbe essere trasmesso in modo che il pubblico possa vedere i volti quando gli sviluppatori vengono picchiati senza pietà per 5 round di fila o gli avversari si divertono così poco da essere buttati fuori dalla mappa.

Gli utenti colgono l’occasione per lamentarsi in generale dello “stato miserabile” dei test, del PvP in generale e di Destiny 2 in generale.

Se vuoi sembrare così bello, devi superare i test

Non voglio che sembri “Bungie ascolta solo gli streamer”

Il Community Manager Dylan “dmg04” Gaffner sta caricando la breccia per Bungie. A quanto pare, si è sentito direttamente preso di mira dalle accuse di aver giocato insieme agli streamer.

Leggi  Destiny 2: come ottenere Eyasluna

Cosa dice l’impiegato Bungie? Gaffner prima ringrazia per i commenti e poi se ne va. Gli piace giocare con i Guardiani che eseguono test su base settimanale, costruendo build e discutendo con loro (gli streamer) lo stato del gioco al di fuori delle partite di prova.

Ma non vuole che sembri “Bungie ascolta solo gli streamer”. Pertanto, continua a rispondere:

Raccogliamo feedback su base giornaliera, non solo dalle persone sui nostri forum, su reddit o Twitter, ma anche nelle conversazioni dirette con amici e altri dipendenti.

Contenuto editoriale consigliato

A questo punto, troverai contenuti esterni di Reddit che completano l’articolo.

Mostra contenuti da Reddit Acconsento alla visualizzazione di contenuti esterni. I dati personali possono essere trasmessi a piattaforme di terze parti. Leggi di più sulla nostra politica sulla privacy. Collegamento al contenuto di Reddit

Se dai un’occhiata più da vicino alla storia di Gaffner, noterai che è un appassionato giocatore di PvP da anni. Celebra regolarmente i tuoi successi su Twitter, anche senza uno streamer.

Il Community Manager appare spesso anche in altre aree di Destiny 2. L’accusa che i dipendenti Bungie non giochino al proprio gioco non si applica qui.

  • L’autore di DLPrivateServer Philipp Hansen ha persino incontrato Gaffner per caso tramite l’app ufficiale e lo ha usato per rendere pericoloso l’eroico serraglio poco dopo la sua apparizione (tramite Twitter).
  • L’arma attualmente popolare, l’ultimo dollaro, è estremamente rara. Gaffner lo ha notato in prima persona e lo ha passato al team di Bungie. Ora stanno analizzando le possibilità di caduta.

Contenuto editoriale consigliato

A questo punto troverai contenuti esterni di Twitter che completano l’articolo.

Visualizzazione di contenuti da Twitter Acconsento alla visualizzazione di contenuti esterni. I dati personali possono essere trasmessi a piattaforme di terze parti. Leggi di più sulla nostra politica sulla privacy. Collegamento al contenuto di Twitter

Il Salvatore del Destino 2 esaudisce i desideri: Il desiderio per gli sviluppatori Bungie di iniziare i test senza il supporto degli streamer e di essere invasi dai migliori streamer si è avverato.

Leggi  Bungie si scusa per lo slogan nazista bandito in Destiny 2

Joe Blackburn è considerato il nuovo uomo forte di Bungie e si dice che sia il nuovo salvatore di Destiny. Ma quando si è imbattuto in ZK Mushroom e FrostBolt durante i test, non c’era molto da salvare.

Dopotutto, Blackburn ha twittato la perdita in modo autoironico ed è stato persino in grado di registrare alcune uccisioni contro la squadra avversaria:

Contenuto editoriale consigliato

A questo punto troverai contenuti esterni di Twitter che completano l’articolo.

Visualizzazione di contenuti da Twitter Acconsento alla visualizzazione di contenuti esterni. I dati personali possono essere trasmessi a piattaforme di terze parti. Leggi di più sulla nostra politica sulla privacy. Collegamento al contenuto di Twitter

Uno dei motivi per cui i dipendenti Bungie non giocano al proprio gioco è lo sforzo atroce del leggendario Deej. Il community manager, che da allora è andato in pensione, ha subito una brutta trasmissione nel 2015 quando ha suonato dal vivo in un carcere per anziani. Moriva spesso lì, cosa che spesso gli ricordava dopo il torrente.

Le accuse non sono nuove

È radicato nella community da anni che Bungie ascolta troppo gli streamer o i creatori di contenuti quando prende di mira Destiny. Molti Guardiani ritengono che alcuni dei migliori giocatori abbiano troppa influenza sul fatto che Bungie li stia programmando nei loro corpi.

Il parere della stragrande maggioranza non è adeguatamente apprezzato. Lo leggiamo più e più volte nei commenti di DLPrivateServer. Quando Bungie ti invita ai cosiddetti vertici della comunità, ci sono quasi solo nomi noti, incluso il Nexxoss Gaming di lingua tedesca. Ma pochissimi portieri giornalieri o dopo il lavoro.

Ecco cosa dicono i sostenitori: Oltre alle critiche, ci sono anche i fan del gioco che non hanno alcun problema con i creatori di contenuti:

  • Alcuni dicono che i creatori di contenuti che giocano a Destiny per molte ore ogni giorno si stanno semplicemente conoscendo meglio e riconoscendo i problemi su scala più ampia. Va bene se ti volti.
  • Altri Guardiani suggeriscono che solo perché gli streamer sono rumorosi, i loro problemi riguardano solo una piccola parte dei giocatori. Gladd ha avuto un problema di lusso così forte, si è seduto alle ortiche con l’affermazione che il raid era troppo facile per appartenere: Destiny 2: lo streamer di Twitch dice cose elitarie sul raid, se ne rammarica amaramente
  • Su reddit, alcuni utenti prendono in giro anche il fatto che puoi sempre dire rapidamente “Date la colpa agli streamer” e avere una scusa così conveniente per tutto.
  • Altri ancora respingono le critiche allo streamer come odio o gelosia.
Leggi  Destiny 2: Posizione della sfida ascendente questa settimana – 25 giugno 2020

Destiny 2: “È la dannata colpa degli YouTuber se non riesco più a barare”

Bungie ascolta davvero solo gli streamer?

Ci sono numerosi esempi nel corso della vita di Destiny 2 che mostrano che Bungie punta a una vasta gamma di giocatori. Ne abbiamo selezionati alcuni per te.

  • Il lancio di Destiny 2 ha avuto molto successo, ma si è rapidamente esaurito. Con il senno di poi, l’opinione qui è che Bungie fosse quasi esclusivamente orientato al casual e che Destiny 2 fosse troppo leggero per un anno.
  • Allora chiedevi che Destiny tornasse ad essere più pesante, non volevi più che tutto venisse regalato.
  • Gli streamer come Gladd si guadagnano da vivere quando ci sono compiti che i Guardiani “normali” riescono a malapena a gestire. Quando gli streamer raggiungono il limite del dolore e si siedono su un puzzle fino a quando Bungie non deve mandarli a letto.
  • Nei test giusti, ora ci sono incursioni che mettono a disposizione di tutti oggetti rari, anche se devono morire per loro. Molti lo considerano troppo “informale”.

Ritieni che Bungie si stia orientando troppo verso un piccolo numero di streamer o YouTuber di alto livello, perdendo così di vista la maggior parte dei fedeli guardiani? Pensi che gli sviluppatori giochino loro stessi il loro gioco e, soprattutto, lo capiscano? Diteci nei commenti.

Gli sviluppatori di Destiny hanno recentemente dovuto prendere posizione su un’altra questione: Bungie si scusa per lo slogan nazista bandito in Destiny 2

Torna su