Ecco perché c’è la riproduzione automatica nei MMORPG mobili, anche se tutti pensano che sia stupido.

Gli MMORPG mobili sono in aumento. Sono particolarmente popolari in Asia. Ma in questo paese, una funzionalità attualmente non è gradita: la riproduzione automatica. L’autore di DLPrivateServer Andreas Bertits ha esaminato più da vicino questa funzionalità.

Che cos’è comunque la riproduzione automatica? La riproduzione automatica è una funzione di praticità. Garantisce che i giocatori possano saltare gli elementi del gioco che potrebbero non apprezzare. Questi includono lunghe passeggiate verso la destinazione della missione, distruzione o combattimenti che non sono particolarmente eccitanti, ma sono dettati dal gioco. La riproduzione automatica si verifica principalmente nei MMORPG asiatici, principalmente giochi per dispositivi mobili tra cui Black Desert Mobile o Lineage 2 Revolution.

Black-Desert-Mobile "classe =" wp-image-89869 "srcset =" http://dlprivateserver.com/wp-content/uploads/2021/01/That's-why-there-is-auto-play-in-MMORPGs.jpg 1024w, https: / /images.mein-mmo .de/medien /2016/06/Black-Desert-Mobile-150x84.jpg 150w, https://images.mein-mmo.de/medien/2016/06/Black-Desert-Mobile-300x169.jpg 300w, https ://images .mein-mmo.de/medien/2016/06/Black-Desert-Mobile-768x432.jpg 768w, https://images.mein-mmo.de/medien/2016/06/Black-Desert-Mobile.jpg 1280w "taglie =" (larghezza massima: 1024px) 100vw, 1024px "> Black Desert Mobile utilizza la riproduzione automatica, che devi prima attivare.</p>
<p>  I MMORPG asiatici sono spesso basati su attività di routine e ripetitive che i giocatori devono completare per ricevere ricompense.  Queste ricompense possono essere abilità migliori, aumenti di livello o oggetti più potenti.  Ma la routine richiede molto tempo.  Tempo che non tutti hanno.  Pertanto, in alcuni giochi è possibile aggirare specificamente tali elementi di gioco.  Quindi, mentre i giocatori vanno al lavoro o fanno qualcos’altro, macinano automaticamente.  Il giocatore ritorna e riceve le ricompense.</p>
<p>” code-block=”” code-block-2=”” style=”margin: 8px auto; text-align: center; display: block; clear: both;”/></p>
<p><!-- dlprivateserver2 --></p>
</div>
<p>Ma è una caratteristica che non ottiene necessariamente molta approvazione qui.  I lettori di DLPrivateServer affermano, ad esempio, quanto segue, come puoi leggere nell’articolo “Sono in arrivo sempre più MMORPG mobili di alta qualità, ma è questo il futuro del genere?”:</p>
<ul>
<li>Jona scrive: “Nessun MMORPG serio dovrebbe puntare a un futuro sui dispositivi mobili.  I controlli sono orribili e il gameplay è per lo più automatizzato e superficiale”.</li>
<li>Luripu afferma: “Con V4 sembrava a posto su PC, se ignoro l’AAA mancante.  Il gioco stesso era una pura modalità auto = sbadiglio”.</li>
<li>Fain spiega: “In qualche modo, nessuno sviluppatore in quest’area osa rilasciare MMORPG senza riproduzione automatica”.</li>
</ul>
<div id=

Tabella dei contenuti

Leggi  Xbox Live: impossibile accedere - Problema di avvio in ritardo

Autoplay ha il diritto di esistere

Perché esistono tali caratteristiche? Queste “abbreviazioni” di sistemi automatizzati non dovrebbero essere demonizzate in generale, poiché hanno sicuramente i loro “fan”. Questo non è solo il caso dei MMORPG asiatici. Tutto quello che devi fare è guardare il browser game Shakes & Fidget.

Lo studio di sviluppo Playa Games ha diviso tutto il gameplay di un gioco di ruolo online con gli elementi essenziali del gioco di ruolo pubblicato nel 2009.

  • I giocatori intraprendono missioni in città, che vengono combattute automaticamente in base ai valori degli eroi.
  • Poi ci sono le ricompense e il giocatore può potenziare il proprio eroe.
  • In questo modo, sali in classifica, puoi fare missioni più difficili, affrontare giocatori più potenti in PvP ed essere più utile nelle guerre di gilda e nelle missioni di gilda.

Shakes & Fidget è un gioco per lo più passivo a cui giochi. Ed ha molto successo. Ha vinto numerosi premi, tra cui il premio per il miglior casual game tedesco al German Developer Award 2009 ed è stato nel Gamestar Game of the Year 2010. Le valutazioni su Google Play Store, Apple App Store e Steam sono molto buone. Si dice che ci siano più di 40 milioni di giocatori registrati (tramite Wikipedia).

I videogiochi, che abbreviano determinati elementi di gioco o consentono loro di funzionare automaticamente, non sono così sgraditi nemmeno in questo paese come alcuni potrebbero pensare.

Ultima Online: uno dei pionieri di Sandbiox MMONel MMORPG Ultima Online, i giocatori utilizzavano le macro per eseguire automaticamente determinate attività nel gioco.

Da dove viene l’inizio? Quindi la riproduzione automatica è una funzione conveniente. Fondamentalmente, si basa su macro che esistevano già ai tempi di Ultima Online, il primo gioco di ruolo online ad essere ufficialmente chiamato MMORPG. Quando è stato rilasciato nel 1997, i giocatori volevano abbreviare determinate azioni o farle eseguire automaticamente quando non erano su PC. Pertanto, hanno sviluppato i cosiddetti Markos, piccoli programmi che i personaggi MMORPG usavano per estrarre automaticamente.

Leggi  Nel mio gioco dell'anno ho 14 figli, 4 donne e sono l'imperatore d'Irlanda

La riproduzione automatica nei moderni MMORPG mobili sta ora portando questo all’estremo. Fondamentalmente, i giocatori devono solo premere il pulsante di riproduzione automatica e il personaggio del gioco esegue automaticamente le missioni, combatte in modo indipendente e il giocatore deve solo raccogliere il bottino e le ricompense. Quindi si concentra sul giocare solo gli elementi che sono importanti secondo lui, come i raid, i combattimenti contro i boss o la parte PvP.

Autoplay: utile o no?

La domanda che sorge spontanea è: perché gli elementi di gioco sono incorporati in un gioco quando gli sviluppatori allo stesso tempo danno ai giocatori la possibilità di saltarli semplicemente?

Ecco cosa ne pensa l’autore di DLPrivateServer Andreas Bertits: Naturalmente, ci sono giocatori che non usano l’autoplay. Successivamente, vuoi sperimentare attivamente la macinazione e ogni piccolo combattimento da solo. Ma nessuno è obbligato a usare la riproduzione automatica. Il contenuto del gioco ha effettivamente il suo scopo. Tuttavia, l’Autoplay è diventato così diffuso nei MMORPG asiatici che è una funzionalità che i giocatori usano semplicemente troppo spesso e che ora probabilmente si aspettano.

lignaggio-2-rivoluzione-03 "classe =" wp-image-149226 "srcset =" http://dlprivateserver.com/wp-content/uploads/2021/01/1609689081_802_That's-why-there-is-auto-play-in-MMORPGs.jpg 962w, https://images.mein-mmo .de/medien /2017/04/lineage-2-revolution-03-150x84.jpg 150w, https://images.mein-mmo.de/medien/2017/04/lineage-2-revolution-03-300x169.jpg 300w, https ://images.mein-mmo.de/medien/2017/04/lineage-2-revolution-03-768x432.jpg 768w "taglie =" (larghezza massima: 962px) 100vw, 962px "> Nel MMORPG mobile Lineage 2 Revolution, alcuni elementi di gioco vengono eseguiti automaticamente.</p>
<p>  Questi giochi non potrebbero semplicemente lasciar andare la routine, le missioni e i combattimenti "senza importanza" e invece offrire contenuti davvero eccitanti e stimolanti che i giocatori devono sperimentare attivamente?  Invece di avere i giocatori che combattono costantemente un certo numero di nemici nelle missioni standard, non avrebbe più senso progredire attraverso una missione davvero interessante con una bella storia e una battaglia impegnativa?  Le ricompense potrebbero essere le stesse.</p>
<p>  <strong>Maggiori informazioni sui MMORPG mobili su DLPrivateServer:</strong></p>
<ul>
<li>  I 9 migliori MMORPG mobili del 2020 per iOS e Android</li>
<li>  Nuovo MMORPG mobile A3: Still Alive offre azione PvE e Battle Royale – Come viene ricevuto?</li>
<li>  Ci sono sempre più MMORPG mobili di alta qualità, ma è questo il futuro del genere?</li>
</ul>
<p>  Bene, il PvE nei MMORPG asiatici è spesso solo per potenziare l’eroe e ottenere oggetti importanti in modo che le battaglie PvP importanti per i giocatori possano essere giocate.  Ciò significa che il PvE viene generalmente omesso lì.</p>
<div style=

Ma ne fa ancora parte, perché le ricompense dovrebbero essere già state create. Idealmente, questo accade quando i giocatori completano le missioni e combattono da soli. Se questo non è possibile per motivi di tempo, ad esempio, l’autoplay dà almeno la sensazione che le missioni siano state giocate, seppur in automatico. Non solo appare una schermata con le ricompense, l’eroe corre effettivamente verso la destinazione, combatte e completa la missione. Quindi il personaggio si è praticamente guadagnato il bottino. Puoi leggere di più sulle differenze tra i giocatori asiatici e occidentali su Plarium. Questo argomento viene discusso anche su forum come MMORPG.com.

Dal momento che molti giochi vengono giocati sui telefoni cellulari in Asia, spesso significano piccoli touch screen che i MMORPG non sono troppo facili da controllare. Quindi, soprattutto con gli smartphone più piccoli, è apprezzata un’opzione per poter saltare il grinding o gli elementi di gioco non amati se necessario semplicemente per comodità.

Quindi l’autoplay è un mix di praticità e tradizione. Il Grinding è tradizionalmente una parte integrante dei MMORPG asiatici, ma anche le opzioni sono benvenute, quindi non devi sempre inseguirlo senza incorrere in svantaggi. È solo un modo diverso di giocare a un MMORPG. Un modo diverso da come siamo dentro "ovest" spesso ci piace un gioco di ruolo online. E il gioco automatico generalmente non è male per tutti coloro che hanno poco tempo, ma vogliono comunque giocare molto in un gioco di ruolo online.

Il nuovo MMORPG mobile A3: Still Alive, che aveva già oltre 1 milione di giocatori poco dopo la sua uscita, mostra quanto bene vengano ricevuti i MMORPG mobili a riproduzione automatica.

” post-extra-info=””/>

Torna su