Attacco a EA: si dice che gli hacker abbiano rubato FIFA 21 e il motore di Battlefield

Apparentemente EA è stata vittima di un attacco di hacking: si dice che gli hacker abbiano rubato il codice sorgente di FIFA 21 e i dati del motore Frostbite, tra le altre cose.

Capita: Secondo un rapporto di “Vice”, gli hacker hanno rubato una grande quantità di dati EA. I messaggi di hacker che affermano che i dati possono essere utilizzati per sfruttare vari servizi EA vengono attualmente condivisi nei post del forum.

Tra le altre cose, si dice che il codice sorgente di FIFA 21 sia tra i dati rubati, così come il codice del server di matchmaking del gioco di calcio.

Inoltre, si dice che gli hacker abbiano protetto il codice sorgente e vari strumenti per il motore Frostbite. Questo motore è la base per numerosi giochi EA, incluso Battlefield. Ci sono anche altri strumenti di sviluppo nei dati rubati. Gli hacker parlano di un totale di 780 GB di dati rubati, che ora stanno cercando di vendere su vari forum.

Tra l’altro, i dati su FIFA 21 sarebbero stati rubati

EA commenta l’attacco

Questo è ciò che dice EA: EA ha confermato l’attacco dati alla scheda madre Vice e anche le informazioni sui contenuti sono corrette. L’incidente, in cui è stata rubata una “quantità limitata di codice sorgente” e gli strumenti associati, è attualmente sotto inchiesta, ha detto a Motherboard un portavoce di EA.

Nel frattempo, i dati privati ​​dei giocatori sono al sicuro: “Non c’era accesso ai dati dei giocatori e non abbiamo motivo di presumere che ci sia un rischio per la privacy dei giocatori”, ha detto il portavoce: “Dopo che abbiamo già apportato miglioramenti alla sicurezza a questo incidente e non prevediamo alcun impatto sui nostri giochi o sulla nostra attività. Stiamo lavorando attivamente con le forze dell’ordine e altri esperti nell’ambito delle indagini penali in corso”.

Leggi  FIFA 20: vivi una nuova entusiasmante stagione MLS

Maggiori informazioni di seguito

Torna su