Lo streamer di Twitch mostra perché è una leggenda assoluta in Destiny 2

In Destiny 2, una leggenda dello streamer si sposta in PvP con un esercito piuttosto insolito di guaritori e ottiene oltre 100 uccisioni in un round.

Questa è la leggenda: Connor White è conosciuto nella community di Destiny come “Gigz” ed è considerato un giocatore eccezionale che impressiona con i capolavori del PvP.

Il mese scorso si è classificato al sesto posto tra gli streamer di Destiny più visti. È solo dietro a grandi come IFrostBolt e il leader Gladd. Gigz ha 253.050 follower ed è visto in media da oltre 1.200 persone (tramite SullyGnome).

Gigz è sempre un argomento di conversazione su DLPrivateServer:

  • Destiny 2: gli hacker rubano l’arma di Pwitch solo in PvP
  • Dal custode alla leggenda: le dimensioni di Destiny 2 diventano un professionista in Apex Legends

Questa volta, lo streamer ha superato se stesso e offre agli spettatori un assurdo match PvP:

Guarda il divertimento nel video qui

1 streamer e 5 guaritori contro il resto del mondo

Gigz ha avuto questa speciale combinazione di squadra: Gigz ha iniziato con 5 dei suoi spettatori su Twitch e ha giocato a control 6v6. L’obiettivo è portare qui le bandiere e raccogliere uccisioni in un determinato momento. L’intera squadra era composta da stregoni solari.

In evidenza: i suoi compagni hanno giocato la build del guaritore. I paramedici sono sempre rimasti vicini a Gigz, lanciandogli granate mediche, piazzando fosse ai suoi piedi e lucidandolo con l’esotica lumina.

Questo è abbastanza insolito per Destiny 2, in particolare PvP. Il motto di solito è: piatto pieno e tutti uccidono quello che possono.

Leggi  Destiny 2: Sulle tracce delle stelle 2: ecco come trovare velocemente tutte le immagini dell'atlante

Abbiamo già parlato di questa build unica su DLPrivateServer – nessuno poteva aspettarsi che sarebbe stata effettivamente implementata in un modo così spettacolare:

Destiny 2: la build di supporto ti rende un guaritore, il tuo equipaggiamento quasi immortale

Com’era il gioco: Dire che Gigz ha giocato bene è un eufemismo. Nei primi minuti, i nemici furono così sorpresi dal trasmettitore e dal suo esercito di guaritori che praticamente non ci fu resistenza.

È molto divertente vedere come si possa trovare una via d’uscita da una situazione apparentemente senza speranza, grazie agli ansiosi guaritori. Per quanto festeggi come spettatore, deve essere stato frustrante per gli avversari.

Gigz ha avuto 20 uccisioni in pochissimo tempo, nessuna morte ovviamente. Ha anche finito le munizioni. Quando viene ucciso dopo il suo (troppo avido) Super, risponde seccamente: “Almeno ho di nuovo munizioni ora”.

Nel corso della partita, muore davvero. Naturalmente, l’arma PvP più fastidiosa del gioco non dovrebbe mancare in una partita come questa: Jötunn termina il volo ad alta quota.

Alla fine del suo massacro, Gigz fissa la schermata dei risultati. È stato in grado di registrare un incredibile 110 uccisioni:

Qualcuno è contento: 110 omicidi è un annuncio

Gigz usa queste armi nella partita:

  • Ringhio allo stomaco – Per noi, il fucile automatico è una delle 6 armi necessarie per coltivare prima che metà del sistema solare muoia
  • Astral Horizon: questo fucile è così buono che i giocatori hanno truccato i test.

Cosa ne pensi del massacro che sta causando lo streamer? Ti dispiace per gli avversari di Gigz e la loro colonna di guaritori o trovi eccitante il modo insolito di giocare? Fatecelo sapere nei commenti e parliamone con altri caregiver.

Leggi  Destiny 2: La stasi trasforma gli stregoni in cattivi maghi del ghiaccio, tutti in una nuova classe

Torna su