Destiny 2: Chef spiega il nuovo trailer e vuole che ti poni una domanda

Destiny 2 è la nuova espansione “Beyond Light”. Il boss del gioco Luke Smith ha posto una domanda prima del lancio: qual è la cosa fluttuante accanto all’Exo-Stranger dal trailer di Reveal? Apparentemente Bungie prevede di riprendere i thread che hanno 6 anni.

Questa è la scena in questione: Nell’ultimo live streaming di Destiny 2, è stato mostrato il trailer di rivelazione di “Beyond Light”, l’ultima espansione di Destiny.

Abbiamo poco più del trailer per speculare su cosa aspettarci in “Beyond Light”.

Sappiamo già che un “nuovo potere” sta entrando nell’universo di Destiny. Le navi piramidali dell’oscurità sono atterrate sulla luna ghiacciata di Giove in Europa.

I Guardiani gareggeranno contro “Eramis”. È stato menzionato per la prima volta in “La casa dei lupi” di Destiny. Era una delle prigioniere nella prigione della vecchia.

Nel trailer puoi vedere 3 eroi del passato di Destiny 2:

  • Eris Morn – un’ex cacciatrice diventata un po’ “strana” in un’operazione mafiosa
  • The Tramp – Un ragazzo ambiguo che trascorre il suo tempo ospitando il dubbio torneo “Gambit” e apparentemente gioca da anni.
  • the Exo-Stranger – Un personaggio leggendario del destino che non ha mai avuto abbastanza tempo per spiegare perché non ha avuto tempo per spiegare cosa

Si tratta di 3 personaggi piuttosto misteriosi di Destiny 2. Dal trailer risulta chiaro che gli altri due sono stati chiamati da Exo Stranger in Europa per ispezionare le navi piramidali.

Destiny 2: Bungie a quanto pare ama il vagabondo e vuole che tu faccia lo stesso

Il trailer di Reveal allude all’introduzione originale di Destiny

Questo è ciò che dice il boss del trailer: In uno stream post-rivelazione, il boss di Destiny 2 Luke Smith ha parlato con lo streamer DrLupo del trailer di rivelazione.

Dice: Il trailer si collega direttamente alla fine di Destiny 2, l’ultimo grande evento del gioco.

In quel momento, i giocatori si sono resi conto che il viaggiatore non era morto, ma dormiva deliberatamente perché ogni azione del viaggiatore portava inevitabilmente a quello che vediamo ora: l’arrivo delle navi piramidali.

Era importante che Smith si unisse nuovamente a questa storia con Shadowkeep.

Cose come “Exo Stranger” o “Europe” sono profondamente radicate in Destiny. Per “Beyond Light” volevano entrare nel passato di Destiny e mettere insieme alcuni fili.

Il trailer viene riprodotto in questa introduzione di Destiny 1.

Il buio nel trailer

Ecco i dettagli interessanti: Molte scene nel trailer di “Beyond Light” rispecchiano il “Mars Video” di Destiny 1. Questa era l’introduzione all’inizio del gioco. Qualsiasi parallelo nel nuovo trailer del video precedente è auspicabile, il regista è lo stesso di allora.

Smith nota che Eris Morn, un personaggio precedentemente “anti-oscurità”, ora mostra segni nel trailer di avere accesso ad “altre abilità”: questo potrebbe essere il nuovo potere di Statis.

Questo non è un fantasma, quindi cos’è?

Questa è la domanda che Smith pone: La cosa “simile a un pesce” che aleggia intorno all’exo-estraneo riceve molta attenzione. Smith suggerisce che la cosa “viene fuori dallo strano exo”:

Questo oggetto: so che ci saranno molte domande e non ne parlerò in modo troppo specifico, ma lo sconosciuto non è forgiato alla luce. Lo straniero non ha fantasmi. (…) Questo non è un fantasma. Questo è qualcos’altro e lasciamo perdere, ma non è sicuramente un fantasma.

Leggi  Destiny 2: come ottenere il leggendario fucile a impulsi BxR-55 Battler

Luca Smith

Non è chiaro cosa possa essere esattamente questo pesce, ma dal contesto sembra del tutto possibile che possiamo già vedere nel trailer i segni di quali abilità stanno ottenendo i personaggi che in qualche modo interagiscono con “l’oscurità”, ovvero letteralmente “Più oltre la luce.

Con “Beyond Light” entrerà in gioco il nuovo quarto elemento “Stasis”. Se questo potere non viene dal viaggiatore, potrebbe significare che i guardiani si allontanano dalla luce, perdendo così l’accesso alle loro menti, e forse diventando un’entità simile a un viaggiatore, assumendo le funzioni che la mente sta ora svolgendo.

Il destino vuole correggere vecchi errori

Questo è dietro questo: È noto che la storia di Destiny 1 è stata ribaltata alla fine del processo di sviluppo quando l’autore John Staten ha lasciato Bungie.

Luke Smith ha dovuto in qualche modo costruire una storia coerente dal materiale che c’era: era un riavvio della storia, come hanno riferito gli esperti in seguito.

Lo sconosciuto avrebbe dovuto essere l’assistente di Osiride. Ma dal momento che è stato tagliato dalla storia finita, Smith lo ha usato in modo improprio e lo ha usato in una scena strana per promuovere la trama.

Lo sconosciuto non era realmente ancorato alla storia e sembrava un corpo estraneo quando è apparso.

Nel finale Destiny 1, lo sconosciuto sembrava semplicemente spiegare che non aveva tempo per spiegare le cose. Quindi la trama è continuata.

Lo sconosciuto è diventato un simbolo del fatto che il Destino non racconta davvero una storia ragionevole, ma finge semplicemente qualcosa. Ora, a quanto pare 6 anni dopo, Smith vuole fare di ciò che era necessario allora una nuova virtù. La sconosciuta viene ricordata proprio perché era così misteriosa. Ora Bungie apparentemente vuole raccontare la sua storia.

Leggi  Destiny 2: come ottenere la skin Ghost senza Hardlink Shell

È il cervello di Destiny, Luke Smith.

C’è stata un’interruzione interna in Destiny nel 2016. Il boss di Destiny 2 CJ Cowan se ne è andato. Poi Luke Smith ha preso il sopravvento. In realtà, voleva rinunciare ai fili aperti della storia che si trascinava da anni. All’epoca apparentemente non aveva idea di cosa fare con vecchi concetti come "Buio".

Ma a quanto pare questo è cambiato di nuovo nel frattempo. Nel 2017 Smith ha detto:

"Non so cosa sia il buio"

Torna su